[:it]

in una nuova esistenza corporea e spirituale per donne che hanno subito un intervento di cancro al seno. Avviato nel 2008 grazie all’idea di un’infermiera- counselor (Elisabetta Rizzo) e alla grazia di una danzatrice (Marilena DE Letteriis) alcune donne hanno potuto esprimere il loro percorso di cura , dalla diagnosi di cancro alla rinascita, attraverso la magia della danza del ventre, vestendosi di abiti coloratissimi e medagliette scintillanti. Raccontando e danzando le proprie emozioni per ogni fase del percorso sono state protagoniste di Vita e solidarietà nei migliori Ospedali della Regione Puglia nonchè di numerosi Congressi Nazionali di Oncologia (Lilt, FAVO, AIOM, AIIO).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Altri articoli

[:en]

in una nuova esistenza corporea e spirituale per donne che hanno subito un intervento di cancro al seno. Avviato nel 2008 grazie all’idea di un’infermiera- counselor (Elisabetta Rizzo) e alla grazia di una danzatrice (Marilena DE Letteriis) alcune donne hanno potuto esprimere il loro percorso di cura , dalla diagnosi di cancro alla rinascita, attraverso la magia della danza del ventre, vestendosi di abiti coloratissimi e medagliette scintillanti. Raccontando e danzando le proprie emozioni per ogni fase del percorso sono state protagoniste di Vita e solidarietà nei migliori Ospedali della Regione Puglia nonchè di numerosi Congressi Nazionali di Oncologia (Lilt, FAVO, AIOM, AIIO).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Altri articoli

[:es]

in una nuova esistenza corporea e spirituale per donne che hanno subito un intervento di cancro al seno. Avviato nel 2008 grazie all’idea di un’infermiera- counselor (Elisabetta Rizzo) e alla grazia di una danzatrice (Marilena DE Letteriis) alcune donne hanno potuto esprimere il loro percorso di cura , dalla diagnosi di cancro alla rinascita, attraverso la magia della danza del ventre, vestendosi di abiti coloratissimi e medagliette scintillanti. Raccontando e danzando le proprie emozioni per ogni fase del percorso sono state protagoniste di Vita e solidarietà nei migliori Ospedali della Regione Puglia nonchè di numerosi Congressi Nazionali di Oncologia (Lilt, FAVO, AIOM, AIIO).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Altri articoli

[:]
Menu
Translate »